BASKET. La PDM conquista il secondo posto in classifica

102

Una vittoria rotonda della PDM Treviso (Polisportiva Disabili) contro la Polisportiva Nordest Gradisca (52-28) che vale doppio. Recuperati così i 5 punti di scarto, figli della sconfitta nel girone d’andata, raggiunge il secondo posto in classifica proprio alle spese di Gradisca.

Nel secondo periodo la PDM cambia marcia ed infila subito un mini parziale 8-0. A metà periodo Kuduzovic mette i primi 2 punti per i suoi. Troppo poco però per spaventare la PDM che lavora bene in difesa e costringe gli ospiti a tiri complicati. Il secondo periodo si chiude con 2 punti dalla media di capitan Dal Fitto.

Alla ripresa, dopo l’intervallo lungo, c’è il secondo e decisivo break. Un 10-0 chiuso anche in questa occasione da Kuduzovic. Il divario però è già molto alto (33-15) ed i minuti corrono a favore della PDM che chiude in vantaggio anche la terza frazione di gioco (37-19)

Nell’ultimo periodo coach Cricco non alza le mani dal manubrio perché ben conosce gli avversari che si possono accendere in un secondo e produrre molti punti in poco tempo.

Fa comunque girare i suoi per dare fiato al quintetto titolare in vista del finale di partita. La mossa paga perché forze fresche mettono pressione all’attacco del Gradisca che non riesce ad incidere. AL contrario la PDM continua ad approfittare degli errori avversari per allargare ancora di più il divario che arriva fino a 25 punti con il canestro in contropiede di Girardello (50-25) al 38’.

“Una bella sensazione aver chiuso la stagione vincendo” il commento a caldo di coach Cricco “Ci tenevamo a ribaltare il risultato della partita d’andata ma sinceramente non ci aspettavamo di farlo così. Credo che oggi loro abbiano sentito molto più di noi la tensione e noi abbiamo potuto contare sul fattore campo e sul supporto del nostro splendido pubblico”

Ma non si chiudono gli impegni della PDM che, pur rimanendo fuori dalla Final Four per la promozione che si giocherà nell’ultimo weekend di marzo a Reggio Calabria, sarà ospite la prossima settimana proprio della squadra reggina per una serie di amichevoli utili per alzare il livello dell’intensità di gioco dei padroni di casa.