TREVISO. Negli Spazi Bomben si proietta Un uomo tranquillo

205

La rassegna cinematografica Paesaggi che cambiano, organizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, proseguirà mercoledì 13 marzo alle ore 21, nell’auditorium degli spazi Bomben di Treviso, con il film Un uomo tranquillo di John Ford (USA, 1952, 130’), premiato con l’Oscar per la regia e per la fotografia.

Anche questa pellicola, come le altre quattro del ciclo proposto fra febbraio e aprile,prosegue il percorso di narrazione di città e villaggi, periferie, enclave urbane, quartieri operai e edifici-alveare, facendoci riflettere sulla vita degli aggregati sociali che li abitano, compresi i loro conflitti, e sulle loro trasformazioni.

Come il protagonista (interpretato da un torreggiante John Wayne), anche John Ford si volge all’Irlanda delle sue origini e riesce a realizzare un capolavoro di leggerezza e di umorismo.
Il pugile Sean Thornton ritorna dall’America al villaggio per curare il suo senso di colpa, in seguito a un incidente avvenuto sul ring, e per trovare una moglie: la trova nella incantevole ma scontrosa Mary Kate Danaher (che ricorda nel nome la protagonista della Bisbetica domata di Shakespeare). L’incontro–scontro non è solo con la rossa bellezza irlandese (l’attrice Maureen O’Hara) ma anche con il fratello, che esercita la patria potestas (un irresistibile Victor McLaglen), e con l’intero villaggio e le sue tradizioni, come la richiesta di matrimonio affidata ancora al paraninfo (interprete Barry Fitzgerald).

Ingresso 5 euro.