ASOLO. Mercoledì a teatro con Antonella Questa

170

Mercoledì prossimo, 20 febbraio, alle 21.00 al Teatro Duse di Asolo l’attrice torinese Antonella Questa porterà in scena l’ultimo lavoro che ha per tema   la scoperta delle dinamiche della famiglia e della scuola di oggi. Con l’ironia e l’arguzia che la contraddistinguono, Antonella Questa, utilizzando il registro della favola, indagherà dove affondino le radici della rabbia che anima la guerra tra genitori e insegnanti e che spesso spinge i nostri bambini verso il bullismo.

Il tema del bullismo, ma anche il rapporto talvolta difficile tra famiglie-scuola e la caduta delle regole storiche imposte ai bambini.

Il progetto culturale coinvolge tre teatri trevigiani (Teatro Maffioli di Villa Benzi Zecchini a Caerano di San Marco, Teatro Duse di Asolo e TeatroEx Collegio Santa Maria Bambina di Crespano del Grappa) dell’omonima rete di Comuni, ideato dall’associazione culturale Echidna e è condiviso con la Regione Veneto.

Il registro scelto è infatti quello della favola, una favola per adulti: una maestra un po’ rigida, un gatto parlante, dei bambini capricciosi e viziati, una preside dedita all’aperitivo, una madre in carriera e un principe con la coppola azzurra come il mare sono alcuni dei personaggi – tutti adulti – del racconto portato in scena.

Biglietti: 13,00 € intero e 10,00 € ridotto; Riduzioni: per residenti nei Comuni che aderiscono alla rete Centorizzonti, giovani fino ai 25 e adulti dai 70, accompagnatori disabili, iscritti alle Biblioteche comunali della rete Centorizzonti, iscritti Bel-Vedere Lab, soci COOPAlleanza 3.0.