AUTOVIE. Due bandi di gara per complessivi 14 milioni di euro

206
Cessalto 02 aprile 2016 Autovie Venete. A4 Lavori di asfaltatura della carreggiata nord. Copyright Foto Petrussi / Ferraro Simone

L’approvazione di due bandi di gara decisamente “importanti”, il via libera al progetto esecutivo per un rinforzo strutturale della pavimentazione e il bando di gara per i relativi interventi, nonché l’approfondimento di alcuni aspetti della legge anticorruzione sono i principali argomenti all’ordine del giorno del Consiglio di Amministrazione di Autovie Venete riunitosi oggi a Trieste in via Locchi.

Il rinforzo strutturale della pavimentazione (ovvero l’incremento dello spessore dell’asfalto per consentire di sopportare più agevolmente il transito di mezzi pesanti a pieno carico) sulla bretella della Variante della S.P. 41 di Pianzano (Treviso) e l’approvazione del progetto esecutivo, rappresentano – dal punto di vista degli investimenti – l’intervento più significativo in programma sulla viabilità complementare della rete autostradale. Il bando di gara, approvato dal Consiglio, presieduto da Maurizio Castagna, prevede un investimento di 1 milione 132 mila 330 euro.

Ancora più significativo l’investimento per quanto riguarda la manutenzione del verde lungo l’intera rete autostradale e tutte le bretelle di collegamento. Suddiviso in tre lotti, per i prossimi tre esercizi, l’importo complessivo del bando di gara è di 12 milioni 600 mila 164 euro.Sul versante della legge anticorruzione, il Consiglio ha esaminato e adottato le misure di prevenzione della corruzione integrative del Modello di Organizzazione e di Gestione ex dlgs 231/2001 (Legge 190 del 2012).  Il documento ha aggiornato la programmazione delle misure per il triennio 2019-2021.