TREVISO. Esposti a Santa Caterina i lavori dell’artistico realizzati con rifiuti plastici

325

Presentate oggi le installazioni realizzate dagli studenti del Liceo Artistico durante il laboratorio didattico-creativo organizzato da Contarina con la collaborazione di Corepla – Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica.

Nella sala Foffano del Museo di Santa Caterina, una delle sedi espositive di RE.USE, vicino ai lavori di artisti internazionali del calibro di Damien Hirst, Michelangelo Pistoletto, Mimmo Rotella e molti altri, sono esposte anche le opere d’arte create dagli studenti utilizzando unicamente rifiuti plastici.

I lavori sono, infatti, il frutto di una riflessione e di un percorso educativo che ha valorizzato tanto le proprietà della plastica quanto la necessità di evitarne la dispersione nell’ambiente; gli studenti del Liceo Artistico Statale di Treviso si sono interrogati sul tema della concentrazione di rifiuti nei mari, sul peso degli attuali stili di vita, sulla prevenzione dei rifiuti e sul valore del riciclo, fondamentale per la qualità della vita di tutti e per la creazione di nuove economie per il Paese.