MONTEBELLUNA. Ristrutturazione al Veronese per una spesa di 3,8 milioni di euro. Alcune classi saranno trasferite altrove

269

L’istituto Veronese di Montebelluna sarà oggetto di consistenti interventi strutturali per un totale di 3,8 milioni di euro, già stanziati, interventi che renderanno inevitabile la chiusura temporanea di una delle due ali dell’edificio, la succursale, con temporaneo trasferimento di una parte delle classi.

Delle 33 che si presume possano essere formate il prossimo anno, infatti, 19 classi saranno mantenute nella sede centrale attuale, in parte rimodulando gli spazi. Per le restanti si sta lavorando a una soluzione che crei i minori disagi possibile: l’ipotesi più plausibile è quella di un trasferimento nei locali della parrocchia del Duomo, adiacenti allo stesso.

“Innanzi tutto –dice la dirigente scolastica De Bortoli- dato il fatto che i locali della parrocchia hanno dimensioni più limitate, ho intenzione di chiedere all’Ufficio scolastico una deroga che ci consenta di formare classi non superiori a 22 alunni”. Una buona notizia è rappresentata dal fatto che rimarrà agibile una palestra della scuola, mentre verrà ridefinito l’aspetto logistico del laboratori. Da rimodulare anche l’orario che potrebbe prevedere per una parte degli indirizzi (di sicuro non l’artistico) il sabato libero.

E’ indubbio –continua la dirigente- che qualche disagio ci sarà. Sono però convinta che risolveremo tutto per il meglio. Teniamo presente, inoltre, che l’obiettivo finale è quello di avere una scuola sicura e al passo con i tempi anche nelle strutture oltre che nella didattica”.