VITTORIO VENETO. Prolungate le due mostre sulla grande guerra

260

Il Museo della Battaglia e la Torre dell’Orologio ospitano in questo periodo due esposizioni particolarmente apprezzate da parte del pubblico: “Pregare la pace… in guerra» e “Grande Guerra. Volti momenti, relitti” che hanno avuto oltre 2 mila ingressi. L’amministrazione comunale, visto il successo, ha deciso di prolungare i termini della chiusura.
Pregare la pace…in guerra, che propone ai visitatori sette straordinari armonium da campo originali del primo e secondo conflitto mondiale, rimarrà aperta presso il Museo della Battaglia fino al 28 aprile 2019, negli orari di apertura del Museo.
L’esposizione pittorica «Grande Guerra. Volti momenti, relitti» – che presenta opere di Paolo Del Giudice – sarà invece visitabile fino al prossimo 10 febbraio 2019 presso la Chiesa di San Paolo al piano del Museo della Battaglia (negli orari di apertura del Museo) e presso la Torre dell’Orologio di Serravalle nei fine settimana, sabato e domenica.Alle mostre presso il Museo della Battaglia si accede acquistando il biglietto d’ingresso del Museo stesso.