TREVISO. Auto a fuoco in città. C’è un secondo arresto

311
Treviso_Camera commercio

Da oggi è agli arresti domiciliari L. O. C., 22 anni, per complicità nei roghi dolosi a decine di auto posteggiate in strada tra Treviso e Silea. Per lo stesso motivo l’estate scorsa è stato arrestato D.M., 23 anni. Secondo gli investigatori il 22enne, insegnante di grafica in città e amico di D.M., sarebbe l’ispiratore dei raid contro le auto.