MONTEBELLUNA. Approvato il progetto per l’impianto di atletica. Costo 500 mila euro

412

La giunta comunale di Montebelluna ha approvato oggi il progetto definitivo-esecutivo dei lavori all’impianto di atletica leggera  che prevede l’adeguamento della pista e delle pedane.

Il motivo per dare un’accelerata è stato dato dalla possibilità di partecipare al bando nazionale ”Sport e periferie” che stanzia un finanziamento di € 9.800.000 e che scade il prossimo 16 gennaio.

Il “Bando Sport e Periferie” è concepito per finanziare interventi di realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi per attività agonistica nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; per la diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; per il completamento e l’adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale.

Realizzato in terra negli anni ‘60, l’impianto per l’atletica leggera fa parte, con il campo da calcio, dello stadio comunale “San Vigilio”. Nel 1985 ha subito una radicale trasformazione con la realizzazione del manto sintetico e l’adeguamento delle corsie e successivamente è stato oggetto di manutenzione attraverso interventi di retopping in colato seminato.

L’intervento – del costo previsto di 500mila euro – si rende necessario perché, per poter utilizzare l’impianto per attività agonistica serve rinnovare il collaudo e il certificato di omologazione, della durata di 14 anni, secondo quanto previsto dalla FIDAL – Federazione Italiana di Atletica Leggera.