MONTEBELLUNA. Quasi 15mila euro alle associazioni del sociale

408

È stata deliberata l’assegnazione dei contributi da parte del Comune di Montebelluna alle associazioni che incarnano il concetto di “comunità” e che operano in ambito socio-assistenziale o socio-sanitario.

Si tratta di di 7 associazioni per le quali il Comune erogherà 14.500 euro. Nello specifico i fondi andranno a finanziare tre aree:
7.500 euro per le emergenze sociali (Cittadini volontari per le attività in collaborazione con Caritas e Centro aiuto alla vita; Centro aiuto alla vita per le attività in collaborazione con Caritas e Cittadini volontari);
5200 euro per le attività di tempo libero strutturato a favore dei minori (I Pomeriggi di Albatros per il progetto dopo scuola minori in difficoltà; Ambra – tutti i compiti della mamme per il progetto dopo scuola minori in difficoltà);
1800 rispettivamente per l’associazione LILT, per l’associazione Amici del Cuore come contributo per l’attività di screening sul rischio di malattia cardio vascolare e per il CPIA (Centro Territoriale per l’istruzione degli Adulti) “Manzi” come contributo per l’attivazione di corsi di alfabetizzazione e cultura italiana a favore delle donne.