NERVESA. Trovato cadavere nel Piave. Sarebbe quello di Tomietto. La certezza solo dopo il riconoscimento

541

Forse sono finite le speranze. Il cadavere di Mauro Tomietto, 55enne originario di Nervesa, ma residente da tempo a Farra di Soligo, sarebbe stato trovato ieri nel Piave all’altezza della centrale di Nervesa. Per avere la certezza che si tratti di lui, anche se i dubbi sono molto pochi, si dovrà attendere il riconoscimento della famiglia.

Mauro Tomietto era sparito di casa il 27 novembre scorso alle cinque del mattino. La sua auto è stata ritrovata il giorno successivo sul greto del Piave, a Nervesa. Le ricerche erano continuate per giorni senza risultati, tanto che la Prefettura aveva deciso di sospenderle.

A fare la brutta scoperta, ieri in tarda mattinata, una persona del luogo che stava passeggiando lungo il fiume.