COLDIRETTI. Agriturismo di qualità

115

Il mercato coperto di piazza Giustinian a Treviso è stato lo scenario ideale per celebrare  un vero e proprio salto di qualità voluto dagli agriturismi di Terranostra, espressione di Coldiretti Treviso. In questi mesi ben 27 aziende agrituristiche hanno voluto partecipare ad un percorso formativo avanzato  sull’accoglienza di qualità proposto da Coldiretti Treviso in collaborazione di Camera di commercio di Treviso e Belluno. A decretare la chiusura di questo processo di crescita è stata proprio la consegna degli attestati e delle nuove divise agli agrituristi. A far ciò c’erano Giorgio Polegato e Antonio Maria Ciri, rispettivamente presidente e direttore di Coldiretti Treviso, Loris de Miranda e Luca colussi, rispettivamente presidente e segretario di Terranostra Treviso e Mario Pozza, presidente di Camera di Commercio di Treviso e Belluno.

“Agriturismo di Qualità” 
La Pila di Cison Valmarino,
Ca Corniani di Monfumo,
Da Andreina di Borso del Grappa,
Cà Fossà di Borso del Grappa,
Moro Barel di Vittorio Veneto,
Cain Orbo di San Biagio di Callalta,
Antonio Facchin e Figli di San Polo di Piave,
La Baita di Crespano del Grappa,
La Dolza di Follina,
malga Col Serai di Borso del Grappa,
General Fiorone di Montebelluna,
Vigneto Vecio di Valdobbiadene,
Bosco del Falco di Volpago del Montello,
Castagnera di Tarzo,
Malga Le Rotte di Fregona,
Da Garbonier di Refrontolo,
Ai Carrettieri del Piave di Spresiano,
al Vecio Moraro di Mogliano Veneto,
Villa Serena di Montebelluna,
da Gabriele di Borso del Grappa.