TREVISO. A San Nicolò coro trevigiano e coro romeno insieme

252

Cattolici ed Ortodossi insieme domani, sabato 8 dicembre alle 20,45, per i canti delle diverse tradizioni. Un concerto che unisce la festa dell’Immacolata alla preparazione del Natale e alla memoria di San Nicolò, la cui ricorrenza è il 6 di dicembre.

il coro trevigiano Sine Nomine presenterà una scelta di brani di ispirazione Mariana, tratti dal vasto repertorio polifonico rinascimentale, tra questi Ave Maria Virgo serena di Joaquin Deprez, Ecce Virgo concepite di Cristobal de Morales e Ave Maris Stella di Tomàs Luis de Victoria.

Il coro Psalmodia Transylvanica canterà invece una selezione di Colindele, canti natalizi della tradizione romeno-ortodossa che annunciano la nascita di Cristo e portano gioia, luce e benedizione celeste nelle case e nelle anime degli uomini.

Cantare le Colindele dal 24 dicembre fino al mattino, lungo le strade e nelle case dei villaggi, ma anche delle città, è la più antica e diffusa tradizione romena legata al Natale.