AUTOSTRADE. Domenica il viadotto sul Tagliamento sarà aperto

28
28 novembre 2017 Varo concio nuovo ponte sul Tagliamento. Con il presidente Maurizio Castagna, la presidente della regione FVG Debora Serracchiani e Sergio Bolzonello. Copyright Foto Petrussi / Ferraro Simone

l primo dei due nuovi viadotti sul fiume Tagliamento è pronto. Domenica 9 dicembre, a partire dalle ore 08,00, verrà aperto parzialmente al traffico lungo la direttrice Venezia. Quindi dalla domenica successiva, 16 dicembre, l’intera circolazione dei veicoli – anche quelli diretti a Trieste – si sposterà sul grande manufatto, opera principale del terzo lotto della terza corsia.

in soli 10 mesi gli oltre 550 conci (manufatti a forma trapezoidale del peso di circa 80/110 tonnellate) che compongono il viadotto lungo 1.520 metri, sono stati costruiti e varati. L’infrastruttura in calcestruzzo, larga 20 metri e 30 centimetri, è costituita da 20 campate con 19 pile, ciascuna con un diametro esterno di 5 metri e mezzo. Ogni pila è formata da 8 pali trivellati, ciascuno di diametro pari a 1 metro e mezzo infissi a una profondità di 75 metri. Un’opera all’avanguardia che andrà a sostituire l’attuale attraversamento del fiume Tagliamento sulla A4 risalente al 1964, privo di corsie di emergenza e soprattutto non più in grado di sopportare il passaggio frequente di mezzi pesanti in transito soprattutto durante gli esodi stagionali. I controlli accurati e frequenti, per verificarne la staticità, hanno comportato la progressiva diminuzione dei limiti di carico, proprio per garantire la sicurezza della circolazione. Attualmente, infatti, possono transitare carichi non superiori a 56 tonnellate.

 

A partire dalle ore 08,00 il nuovo ponte verrà aperto al traffico, ma solamente lungo la direzione Venezia. Contemporaneamente i mezzi percorreranno il nuovo sedime di traffico, di collegamento al viadotto in entrata e in uscita, per un tratto di circa 6 chilometri tra le località Ronchis e Fossalta di Portogruaro. La circolazione, ricorda Autovie avverrà sempre su due corsie. Nelle giornate successive verranno completati i lavori sulla carreggiata opposta, compreso il posizionamento dei new jersey centrali.

Una nuova chiusura dell’autostrada è prevista a partire dalle ore 21,00 di sabato 15 dicembre fino alle ore 08,00 di domenica 16. In quel caso verranno chiusi i tratti compresi tra l’allacciamento A4/A28 (Nodo di Portogruaro) e l’allacciamento A4/A23A (Nodo di Palmanova) in direzione Trieste e tra lo svincolo di Latisana e il Nodo di Portogruaro in direzione Venezia.

Verranno chiusi al traffico dalle ore 18 del sabato anche le aree di servizio di Gonars Sud e Fratta Sud.

A partire dalle ore 08,00 di domenica 16, quindi, si potrà viaggiare su entrambi i sensi di marcia sul nuovo viadotto.