CONEGLIANO. Si è spenta Chiara Stefani. Operava al Centro Trasfusioni

57

Da ieri il sorriso di Chiara Stefani, tecnico di laboratorio del Centro Trasfusionale di Conegliano, 30 anni compiuti il 1 settembre, sarà possibile vederlo, purtroppo, solo sui poster: è deceduta martedì sera a Conegliano, città nella quale viveva da alcuni anni.

Testimonial della campagna di umanizzazione del Distretto Pieve di Soligo, “Persone che si prendono cura di persone”, Chiara si era sentita male al lavoro, a metà settembre. La diagnosi di tumore era stata pressoché immediata. Si era sottoposta alle terapie con la determinazione e l’ottimismo con cui affrontava la vita e il lavoro. Nell’ambito del Centro Trasfusionale si è occupata di tematiche legali della medicina trasfusionale, di automazione di laboratorio e di sistemi di qualità in sanità. Oltre a dare un contributo alla crescita del Servizio aveva proseguito il suo percorso professionale, conseguendo la Laurea Magistrale in Scienze delle professioni sanitarie.

Era una persona solare, positiva, sempre disponibile con tutti”, la ricordano i colleghi, disperati per l’accaduto.

L’ultimo saluto a Chiara sarà dato venerdì 7 dicembre, alle ore 16, in Duomo a Conegliano