SPORT. Novanta nuovi maestri di sci

43

Consegna degli attestati a palazzo Grandi Stazioni per i nuovi maestri di sci ‘laureati’ in Veneto istruttori professionali: a premiarli, in rappresentanza dei 96 nuovi abilitati (di cui 56 dello sci alpino, 21 dello snowboard e 19 dello sci di fondo) sono stati l’assessore alla scuola e formazione, Elena Donazzan, il presidente del collegio nazionale maestri di sci Luciano Magnani, il nuovo presidente del Collegio regionale, Luigi Borgo, l’ex presidente Roberto Pierobon e Giuseppe Piller Cottrer, responsabile formazione regionale. I corsi, avviati nel 2017 e ultimati a luglio, hanno impegnato i partecipanti in 90 giornate di formazione teorica, pratica e didattica, alternando aula e prove negli impianti sciistici di Cortina, Alleghe, Arabba, Falcade, Asiago e Sappada, compresi i ghiacciai italiani e austriaci.

A ricevere il diploma sono stati non sono solo maestri veneti, ma ci sono anche friulani, trentini, lombardi: a dicembre saranno già sulle piste del Veneto, alcuni anche all’estero, nei paesi transalpini.

 “Grazie alla disponibilità degli istruttori di sport invernali – ha detto l’assessore Donazzan – anche nel 2019 sarà possibile portare migliaia di ragazzi a vivere, magari per la prima volta, la discesa, il fondo, lo sci alpino o lo snowboard, e a sperimentare il grande valore educativo della montagna”.