UN MESE DOPO LA CATASTROFE. Manifestazione all’Altopiano dei sette comuni

434

Sabato 1 dicembre a Piana della Marchesina nell’Altopiano dei Sette Comuni tra la provincia di Vicenza e quella di Trento,manifestazione nazionale ‘Un mese dopo la catastrofe’ promossa da associazioni ambientaliste e animaliste. Si potrà vedere dal vivo una delle tante foreste rase al suolo dall’uragano che ha colpito il Nord Est a fine ottobre. Una manifestazione per chiedere al Ministro dell’Ambiente Costa e al Governatore Zaia maggiori tutele per gli animali selvatici decimati dall’uragano, lo stop al progetto di legge che da il via libera ai fuoristrada dei cacciatori nei sentieri di alta montagna, un serio ed efficace impegno alla lotta contro i cambiamenti climatici.

“Solo in Veneto la Regione ha stimato in 100.000 gli ettari rasi al suolo, e migliaia di animali morti sotto i tronchi- ha detto Andrea Zanoni che sarà presente-.  Condivido assolutamente le ragioni degli organizzatori, tra i quali c’è anche la mia associazione: la fauna selvatica ha già pagato un prezzo durissimo per questo disastro, perciò è sacrosanta la richiesta di vietare la caccia nelle province colpite dall’uragano per l’intera stagione venatoria”
.