ULS PIEVE DI SOLIGO. Prestazioni gratuite per gli animali da compagnia di persone in difficoltà economiche

269

“Il Veneto avrà, entro l’estate, una legge per garantire le cure veterinarie agli animali da compagnia delle persone, anziani in primis, in situazioni di difficoltà economica” lo ha dichiarato il presidente Luca Zaia, stamattina alla presentazione del Progetto prima visita e vaccinazione degli animali d’affezione di persone e anziani indigenti riferito al Distretto Pieve di Soligo dell’Ulss 2 e finanziato dal Rotary. Il protocollo è stato sottoscritto da Nicoletta Zambon, presidente del Rotary Club Treviso Piave, Fabio Chies, in rappresentanza del Comitato dei Sindaci e Francesco Benazzi, direttore generale Ulss 2. I costi dell’iniziativa saranno interamente a carico del Rotary.

L’iniziativa, che avrà validità triennale (2018-2020) permette alle persone che si trovano in condizioni economiche difficili di curare adeguatamente, e mantenere in buona salute, i propri animali da affezione. Per poter usufruire dei benefici deve essere stato accertato lo stato d’indigenza dalle competenti amministrazioni comunali. Il servizio offre microchippatura del cane, interventi di sterilizzazione e altri interventi chirurgici ritenuti indispensabili. Visite e interventi saranno effettuati presso l’ospedale veterinario “Città di Conegliano”.