MONTEBELLUNA. Contributo alle scuole paritarie

55

Un contributo di 250 euro per 50 delle famiglie montebellunesi che mandano i propri piccoli alla scuola dell’infanzia paritaria: è questa la formula contributiva che la giunta comunale di Montebelluna ha scelto di avviare in forma sperimentale per dare un sostegno a quanti utilizzano questo servizio alternativo alla scuola pubblica.
La proposta nasce dalla considerazione che le Scuole dell’Infanzia statali cittadine non soddisfano integralmente la domanda di servizio educativo e formativo nella fascia di età 3-6 anni e pertanto oltre 300 nuclei familiari residenti usufruiscono dei servizi erogati dalle scuole dell’infanzia paritarie. Infatti a fronte di circa 850 bambini tra i 3-6 anni, ci sono 490 posti disponibili nelle scuole dell’infanzia pubbliche, ai quali si aggiungono i 370 circa delle scuole dell’infanzia paritarie.  È per questo che la giunta comunale ha deciso per l’erogazione di contributi a parziale ristoro delle spese sostenute dalle famiglie.