Trevisopress

Sabato
22 Settembre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

TSPORT. Venerdì c'è la Corritreviso

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt30 MAGGIO 2018. Venerdì 1° giugno, per la 29^ edizione della grande classica di Piazza dei Signori a Treviso, abbinata al Trofeo Lattebusche, lungo le strade del centro storico (prima gara: ore 19), faranno passerella Eyob Faniel e Abdoullah Bamoussa, due tra gli atleti di maggior valore nel panorama del mezzofondo e fondo azzurro. Faniel ha iniziato la stagione alla grande, migliorandosi per tre volte nell’arco di un mese nella mezza maratona. Ora l’atleta d’origine eritrea ha un grande obiettivo: la maratona degli Europei di Berlino, dov’è già tra gli azzurri selezionati. Berlino è anche l’obiettivo stagionale di Abdoullah Bamoussa, finalista nei 3000 siepi agli Europei di Amsterdam, azzurro all’Olimpiade di Rio e ai Mondiali di Londra. Ha le carte in regola per recitare da protagonista in una gara che vedrà al via anche il due volte campione italiano di maratona, Ahmed Nasef, e il trevigiano Simone Gobbo, secondo nel 2017 alla Corritreviso alle spalle di Faniel, dopo aver trionfato in Piazza dei Signori l’anno precedente. Da seguire pure il bronzo tricolore dei 5000 in carica, Stefano Guidotti Icardi, e il giovane trevigiano Leonardo Feletto, sceso a 8’39”42 nei 3000 siepi (secondo miglior tempo italiano stagionale), sabato scorso a Bussolengo. Feletto sarà la punta di diamante di un poker dell’Atletica Mogliano costituito anche daLeonardo Bidogia, Riccardo Donè e Mattia Stival. La gara maschile assoluta, ad invito, costituirà il sipario di chiusura della manifestazione. In precedenza, assieme ai master, si svolgerà la gara femminile, dove la vedette sarà la primatista italiana dei 3000 siepi, Elena Romagnolo, finalista olimpica a Pechino e Londra. Annunciate al via anche le trevigiane Valentina Bernasconi e Agnese Tozzato, la vicentina Maurizia Cunico, bronzo nel 2017, e la reggiana Veronica Paterlini.  Si cerca l’erede di Sara Dossena che, dopo aver vinto a Treviso l’anno scorso, ha debuttato in maratona giungendo sesta a New York. La manifestazione è organizzata dall’Asd Corritreviso, con il patrocinio del Comune di Treviso e la partnership della sezione provinciale della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori.          

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube