Trevisopress

Domenica
22 Aprile
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

CONEGLIANO. Donato all'ospedale strumento per fototerapia ittero neonatale

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt12 APRILE 2018. Donato alla Pediatria di Conegliano un "sistema per fototerapia a LED (Lullaby)" per il trattamento dell’ittero neonatale. La donazione è stata effettuata, nei giorni scorsi, dalla dott.ssa Viviana Melati, titolare dell’omonima farmacia di Conegliano, realizzando un desiderio della mamma Silva Basalisco in Melati, scomparsa alcuni mesi fa. Questa apparecchiatura, che va ad integrare la dotazione già presente nell’Unità Operativa di Pediatria – spiega Benazzi – è ottimale per caratteristiche operative e tecniche (lunghezza d'onda,  livello di irradianza, distribuzione della luce ampia e uniforme per un'area di trattamento più vasta e massima velocità di scomposizione della bilirubina). E’, inoltre, di semplice utilizzo per il personale, si adatta in modo flessibile a culle, riscaldatori aperti e incubatrici chiuse, ha un'elevata durata d'azione, basso consumo energetico e basso impatto ambientale, non comporta il rischio di dispersione della luce al di fuori del lettino, né di esposizione accidentale per gli altri pazienti e per gli operatori sanitari”.

La fototerapia viene utilizzata nei neonati con ittero patologico, ovvero quando livello della bilirubina nel sangue raggiunge livelli preoccupanti – spiega il primario, Gian Paolo Chiaffoni –. Il trattamento consiste nel posizionare il neonato sotto una lampada a radiazioni ultraviolette, con l'obiettivo di accelerare al massimo  il metabolismo della bilirubina. L’eccessiva concentrazione di bilirubina nel sangue del neonato – ricorda Chiaffoni - è infatti potenzialmente tossica per il sistema nervoso, con il rischio di danni permanenti”.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube